50.000 POSTI DI LAVORO MA SENNUNO LI VUOLE: ECCO I MESTIERI SNOBBATI CHE LE AZIENDE CERCANO


Si aggirano intorno ai 50 mila i profili professionali che le aziende faticano a trovare, questo è quanto emerso dall’analisi annuale del Sistema informativo Excelsior di Unioncamere e Ministero del Lavoro, diffusa a Job&Orienta, il salone nazionale dell’orientamento, della scuola, della formazione e del lavoro tenutosi lo scorso novembre alla fiera di Verona.

Purtroppo questa carenza di personale, spesso si ha per la mancanza di figure professionali che abbiano completato un percorso di studi adeguato alle competenze richieste nelle selezioni. Le offerte di lavoro che non riescono a trovare soddisfazione non sono solo su personale altamente specializzato in cui è richiesta la laurea, ma anche in quelle dove è necessaria solamente un’istruzione secondaria.
Tra coloro che hanno un diploma di scuola superiore è difficile reperire quelli che lo hanno conseguito in un istituto tecnico – professionale o agrario – alimentare, infatti i profili quasi introvabili sono sviluppatori di software, disegnatori tecnici, assistenti sociosanitari, informatici, edili, cuochi, ecc.

Mentre tra i laureati si ha difficoltà ad assumere quelli con studi ad indirizzo scientifico, matematico e fisico. Le maggiori richieste professionali si hanno per esperti in software, esperti di gestione aziendale, progettisti meccanici, operatori commerciali con l’estero, educatori per disabili, tecnici commerciali, ingegneri elettronici, informatici, ecc.

A seguito di quanto elencato c’è da considerare che è opportuno da parte dei giovani scegliere percorsi formativi adatti non solo alle proprie aspirazioni e attitudini personali, ma anche a ciò che viene richiesto dal mercato del lavoro. A questo proposito anche il presidente di Unioncamere Ferruccio Dardanello in occasione di JOB&Orienta, afferma “Oggi, ancor più che nel passato, è necessario mettere nelle mani dei giovani le carte per scegliere con consapevolezza la strada che può aprire loro un futuro di lavoro e di soddisfazione. E occorre affiancare alla scuola l’impresa, in maniera che i ragazzi possano acquisire un’esperienza da far valere al momento della selezione del personale”.




Fonte: retenews24.it
Acquista spazio pubblicitario su Io Vivo A Roma
Altri post di Io Vivo a Roma
Eventi in villa Roma, Villa Cicognani punta sulla soddisfazione dei suoi clienti - 14/06/2022
 Nel momento in cui sarà l'idea di organizzare eventi in villa a Roma bisognerà occuparsi come prima cosa della location che sappiamo essere un elemento importante per la riuscita...
Buste carta personalizzate, marketing ed ecosostenibilita'? - 06/06/2022
 Vediamo a cosa possono servire le buste carta personalizzate per tutte quelle persone che vogliono promuovere le loro attività grazie al web che, come sappiamo, ha cambiato sotto questo...
Tapparelle intelligenti, il futuro dell'energia - 24/05/2022
Quando si parla delle tapparelle intelligenti prodotte bisogna ricordarsi che si tratta dispositivi innovativi, moderni ma soprattutto creati con l'idea di rispettare l'ambiente, visto che riescono a...
Cryptosmart, il primo Exchange crypto Italiano - 02/05/2022
L’interesse riguardante il mondo delle criptovalute è in costante aumento. Milioni di persone decidono di investire in criptovalute per aumentare i propri guadagni e non solo. Le crypto...
Europa e CBD: cosa affermano le leggi? - 28/02/2022
Tra le leggi e i regolamenti più discussi in ambito europeo troviamo in particolar modo quelli riguardanti la produzione, la vendita e l’utilizzo del Cannabidiolo, abbreviato in CBD....
Cosa fare a San Valentino a Roma - 10/02/2022
Roma è una città che offre tanto sotto diversi punti di vista. Dall’arte alla storia, passando per pub, locali, pizzerie, bar e chi più ne ha più ne metta. E in...
Come trovare un'autoambulanza privata nella citta' di Roma? - 20/01/2022
Le ambulanze private a Roma sono in grado di offrire il trasporto di persone malate e non autosufficienti verso ospedali o cliniche. Forniamo un trasferimento privato per voi e/o il vostro caro...
Cosa c'e' da sapere sulle autodemolizioni - 22/05/2020
Prima di procedere alla demolizione di un veicolo è indispensabile provvedere alla visura dello stesso, allo scopo di accertare se sulla macchina pendano eventuali fermi amministrativi. Se...
Autore: Xonex
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.