Addio al Nubilato Shop

DANNI E DISTURBI CAUSATI DA SCARPE CON TACCHI ALTI


Vi piace indossare i tacchi alti? A lungo andare l'uso continuo dei tacchi alti provoca danni permanenti come calli, dita a martello, accorciamento dei tendini d'Achille... Questi sono causati principalmente della pressione sull'avampiede. Più alti sono i tacchi, maggiore è la pressione. I danni possono colpire anche le ginocchia e la schiena. Quindi, più si sta sui tacchi alti, e più danni si fanno. Se amate la vostra salute siate prudenti...

Da un recente sondaggio si è evinto che comunque, il 40% delle donne indosserebbe scarpe bellissime ma scomode, sopportando anche dolori e rischi, pur di non rinunciare agli stiletto e all’estetica (per gli uomini, il 17%). Circa l’80%, ha ammesso di avere problemi a causa delle calzature e, la metà di queste, di essersi già rivolte ad uno specialista per problemi ai piedi. E’ doveroso però, fare delle precisazioni su alcuni aspetti, per non imbattersi in generalità, frasi fatte o credenze comuni poi errate o non del tutto vere: innanzitutto, bisogna considerare la tipologia di piede che ognuno possiede e delle patologie o disturbi podalici e sovra podalici che l’individuo ha, ha avuto o manifesta (individualità morfologica e funzionale); in secondo luogo, bisogna chiarire se si sta parlando di tacchi a spillo o a base larga, se alti 4 o 12 cm e se portati quotidianamente o solo nelle occasioni speciali.

Tutto varia in base a questi parametri e quindi non esistono sentenze definitive o ricette e regole ideali per tutti, quando si parla dei danni causati dai tacchi alti. Sicuramente qualsiasi calzatura che obbliga il piede ad una posizione non naturale “piatta”, fa male a livello potenziale ma, anche una scarpa completamente piatta può creare disturbi e invece, un tacco di 2 cm per gli uomini e fino a 4 cm per le donne, indossato quotidianamente, si può non considerare pericoloso nel tempo. Sarebbe ideale utilizzare i tacchi veramente alti solo saltuariamente ed effettuare poi degli esercizi mirati di stretching dell’achilleo.


http://www.iovivoaroma.org/public/images/0_3297.jpg
Acquista spazio pubblicitario su Io Vivo A Roma
Altri post di Io Vivo a Roma
DUE 18ENNI SI SONO TRASFORMATE IN DEMONI SOLO PERCHE' ANNOIATE: ECCO COS'E' SUCCESSO - 23/05/2016
Le adolescenti Caylen Candy e Chyanne Powell sono state condannate a un periodo di detenzione in seguito alle torture raccapriccianti a cui hanno sottoposto ad una  giovane...
ECCO TUTTI I BENEFICI ''NASCOSTI'' DELL'ACQUA OSSIGENATA - QUELLO CHE NON TI DIRANNO MAI - 06/05/2016
Molti non lo sanno per”volere”delle case farmaceutiche perchè costa poco,l’acqua ossigenata risolve molti problemi sia di salute che quotidiani.Ecco quali:Il 90% delle...
ECCO IL MODO MIGLIORE PER SBUCCIARE UNA BANANA - VIDEO - 06/05/2016
Questo metodo per sbucciare la banana vi aiuterà a non rovinare il frutto come può accadere sopratutto se è molto maturo.Quando vedrete questa tecnica direte subito: '' come ho...
COMPIE UN GESTO MOLTO SEMPLICE SENZA RENDERSI CONTO DI COSA SI POSSA SCATENARE - VIDEO - 06/05/2016
Questa donna compie un'azione semplicissima e apparentemente molto ingenua.Camminando per strada, getta una bottiglia di plastica vicino ad un secchio dell'immondizia.Quante persone, vedendo la...
Comunicazione h24
ANNUNCIO DI LAVORO SHOCK: ASSAGGIATORE DI RUM SULLA SPIAGGIA A 3.000 EURO AL MESE - 06/05/2016
Forse una delle proposte di lavoro più allettanti dell’ultimo decennio: fare l’assaggiatore di RUM sulle spiagge giamaicane per 3.000 euro al mese. A cercare giovani e aitanti...
LA STORIA DELLA MATITA - 06/05/2016
Il bambino guardava la nonna che stava scrivendo una lettera. A un certo punto, le domandò: “Stai scrivendo una storia che è capitata a noi? E che magari parla di me” La...
''SONO CREATURE ALIENE''. TROVATE NEGLI ABISSI, NON APPARTENGONO A ORGANISMI CONOSCIUTI - 06/05/2016
Hanno la forma di un fungo e sono state classificate come specie aliene poiché non corrispondenti ad alcun organismo conosciuto dagli scienziati. L'hanno ritrovato ad oltre mille metri di...
SEI ARIA, FUOCO, ACQUA O TERRA? SCOPRILO CON IL TEST AYURVEDICO - 06/05/2016
Un popolare detto ayurveda recita: “Il bravo medico non cerca di scoprire la malattia di cui soffre il paziente, ma piuttosto si preoccupa di conoscere a fondo la natura del paziente che sta...
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.